Mercoledì delle ceneri

Mercoledì delle ceneri

Mercoledì 2 marzo inizia la Quaresima. Con la celebrazione eucaristica e il rito dell’imposizione delle ceneri (alle ore 19) daremo avvio al nostro cammino penitenziale per cercare di “convertirci ad un modo di stare nel mondo da persone già risorte con Cristo” (messaggio CEI per la Quaresima 2022).

Il mercoledì delle ceneri è un giorno in cui la Chiesa invita tutti i fedeli a praticare il digiuno e l’astinenza; quest’anno, papa Francesco ci sollecita ancora di più a vivere questo giorno come un momento forte di digiuno e preghiera per chiedere la conversione dei potenti della Terra e invocare la tanto desiderata pace in Ucraina e nel mondo intero.

Digiunare significa assumere un particolare stile di vita che ci orienti a riscoprire l’“appetito” di Dio; per questo è importantissimo che il nostro digiuno si colleghi all’elemosina e alla preghiera: mentre togliamo qualcosa dalla nostra tavola, aggiungiamo tempo da dedicare al Signore nella preghiera o al prossimo nella carità.

Un suggerimento potrebbe essere quello di scegliere un testo particolare da meditare durante la Quaresima, o un libro della Bibbia; il tempo “risparmiato” dal cibo potrebbe essere dedicato alla lettura spirituale. In alternativa, sul piano della carità, si potrebbe fare la scelta di destinare alla Caritas parrocchiale o ad altri organismi quanto si risparmia con il cibo non acquistato…

In ogni caso, ci sono tanti modi per “fare” Quaresima e imparare a camminare con il Signore. Occorre solo scegliere quello più giusto!

Buona Quaresima!

Durante la Quaresima, in parrocchia, ogni venerdì sarà pregata la “Via Crucis”, alle ore 19.

Quest’anno, in uno stile sinodale, le meditazioni della Via Crucis sono state scritte dagli operatori pastorali della Trasfigurazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.